come leggere pressione gomme

Come Leggere la Pressione Gomme

La pressione gomme è tra i requisiti fondamentali per le performance di guida di un veicolo. La messa a punto degli pneumatici, infatti, incide un po’ su tutto. Tenuta di strada, spazio frenata in caso di asfalto bagnato, rumorosità del veicolo e perfino consumo del carburante.

Quando ci si mette alla guida è sempre importante partire con il piede, pardon, la ruota giusta. Il controllo pressione dei propri pneumatici è una pratica basilare quando fondamentale, eppure non tutti gli automobilisti ne dedicano la giusta attenzione.

Non è difficile garantirsi una pressione gomme sempre ottimale.

Tre gli ingredienti che occorrono:

  • una buona dose di responsabilità;
  • sapere leggere le indicazioni fornite dalla casa automobilistica;
  • un manometro.

Se per il primo ingrediente non c’è scienza migliore se non quella del buon senso, per il secondo e terzo fattore proviamo a dare noi le indicazioni che servono.

Pressione pneumatici: dove leggere la pressione ottimale per le gomme

La case costruttrici sono solite fornire il livello di gonfiaggio minimo consigliato per i propri modelli. Per le normali autovetture il valore pressorio si attesta attorno ai 2 bar, mentre per furgoni, camion ma anche suv e grandi pickup si arriva a livelli che superano i 3 bar.

Prima di sapere “come” leggere questi dati è quindi importante conoscere il “dove” è possibile trovare le indicazioni utili a riguardo. Le alternative sono molteplici:

  • adesivo presente sulla portiera lato conducente;
  • il manuale d’uso e manutenzione fornito dalla casa automobilista;
  • tabelle pressione pneumatici consultabili sul web o presenti in molti benzinai;
  • il gommista qualificato di zona.

Come misurare la corretta pressione degli pneumatici

Appurata qual è la pressione ottimale per le nostre gomme si può quindi procedere con il controllo. Anche qui il gioco non è dei più difficili.

Occorre dotarsi di un manometro (vale a dire lo strumento che legge la pressione) e quindi agganciarlo nella valvola di ogni pneumatico. Importante ricordarsi alcuni accorgimenti al momento della lettura:

  • il controllo va effettuato a gomme fredde (il calore ne falsa altrimenti il valore);
  • la misurazione va compiuta su tutti e quattro i pneumatici, difficilmente infatti le gomme di una stessa vettura presenteranno un valore pressorio identico (e la differenza esiste soprattutto tra treno anteriore e posteriore).

Se non si dispone di un manometro (in foto un esempio) è comunque possibile recarsi al benzinaio o al gommista di fiducia. La mano di un esperto fanno sempre la differenza

Hai imparato a leggere… e ora?

Sapere leggere la pressione gomme è importante, ma tante volte non basta. Ci sono tanti aspetti che vanno presi in considerazione quando si è alle prese con gli pneumatici. E molte volte, né i manuali d’uso, né le tabelline informative sono in grado di prevedere.

I lunghi viaggi in autostrada, o ancora il trasporto di carichi pesanti sono esempi classici. In questo caso è necessario tarare lo pneumatico su una pressione superiore rispetto a quanto indicato dalla casa automobilistica.

La consulenza di uno specialista diventa allora fondamentale. Se si è a Udine e non si vuole partire impreparati e sotto … pressione, VS Gomme è ciò che fa al caso tuo. I “professionisti della gomma” di Fagagna, a pochi chilometri dal capoluogo friulano, effettuano il controllo gratuito del livello d’aria degli pneumatici, provvedono alla gonfiatura, anche con azoto, e sanno consigliare la giusta pressione anche in casi particolari.